„Il Cliente esprime i suoi desideri per se e la sua famiglia.
E' mio compito realizzarli nel miglior modo possibile per la reciproca soddisfazione"

conviventi

Bonus Ristrutturazione anche al convivente

A differenza della disciplina riservata alle unioni civili la legge Cirinnà offre meno aperture alle convivenze. Sul punto, l’Agenzia delle Entrate – con la risoluzione n. 64/E/2016 – considera espressamente le convivenze more uxorio, ma tiene in conto anche le “nuove” convivenze e, alle stesse, attribuisce una specifica rilevanza giuridica riconoscendo, ad esempio, al convivente non proprietario dell’immobile il diritto alla detrazione a fronte di spese dallo stesso sostenute per interventi di recupero edilizio. Uno spazio di discussione rimane per la decorrenza delle nuove disposizioni.

Leggi Tutto

Prima Casa

Esenzione da bollo e registri per i mutui acquisto casa principale

Niente imposta di registro, di bollo e ogni altra imposta indiretta per i mutui ipotecari concessi dalle banche, per l’acquisto dell’abitazione principale e per i lavori di ristrutturazione, alle giovani coppie e alle famiglie numerose o con disabili. Con la risoluzione n. 61/E/2016, l’Agenzia delle Entrate ha fornito i chiarimenti sul regime fiscale di favore previsto dal D.L. n. 269/2003, relativo ai contratti di finanziamento stipulati tra la Cassa depositi e prestiti e le banche intermediarie, ritenendolo applicabile anche agli utenti finali.

Leggi Tutto

atto-di-donazione_NG2

La casa donata torna al padre se il figlio non presta assistenza

La nuda proprietà della casa donata torna al padre usufruttuario se il figlio non gli presta assistenza.

La donazione con cui il genitore trasferisce al figlio la nuda proprietà di un immobile (conservando per sé l’usufrutto) può essere subordinata alla condizione che il donatario si prenda cura, vita natural durante, del donante. In tal caso si parla della cosiddetta donazione modale [1], con la conseguenza che, se il beneficiario della donazione non adempie al proprio obbligo di prestare l’assistenza richiesta, si può vedere revocato il trasferimento della nuda proprietà. È quanto chiarito dal Tribunale di Cagliari in una recente sentenza [2].

Leggi Tutto

cointestato

VICENDE DEL CONTO CORRENTE BANCARIO COINTESTATO ALLA MORTE DI UN COINTESTATARIO.

Le vicende successorie del conto corrente del defunto cointestatario riservano talvolta qualche inaspettata sorpresa e complessità. Mi riferisco alla  sorte del conto corrente cointestato dal defunto per lo piu’ col coniuge o col  figlio ma anche con altri; quest’ultima ovviamente appare la situazione piu’ delicata da gestire,specie in epoca di convivenze o altre unioni, ma anche nella normalita’, concetto attualmente difficile da definire, dei rapporti si puo’ nascondere qualche insidia. Non ci sono molte norme che regolano questa materia.

Leggi Tutto

transessualismo

Transessualismo, identità di genere

Tribunale di Potenza – Sez. Civ. 20/2/2015
“La modificazione dei caratteri sessuali attraverso l’adeguato intervento chirurgico costituisce presupposto necessario ed irrinunciabile per ottenere il provvedimento di rettificazione dei dati anagrafici.”

Leggi Tutto